Laboratorio di
Filologia Musicale

 

Senza musica, la vita sarebbe un errore (Friedrich Nietzsche da Crepuscolo degli idoli)

HOME      |       DIDATTICA       |       RICERCA       |       SERVIZI       |       CONTATTI
 

 

Celebrazioni in onore di Renato Dionisi


“Renato Dionisi nel centenario della nascita e decennale della morte” è una manifestazione organizzata dal Dipartimento di Filosofia, Storia e Beni culturali dell’Università degli Studi di Trento, con la responsabilità scientifica di Marco Uvietta, in collaborazione con la Provincia Autonoma di Trento e la Federazione Cori del Trentino. La manifestazione, che si svolgerà nei giorni 18 e 19 novembre, prevede due concerti, la presentazione di un CD e una Giornata di Studi.
La doppia ricorrenza è una preziosa occasione per riscoprire, studiare e valorizzare la figura del Maestro, uno dei compositori e didatti del Novecento italiano più conosciuti e apprezzati. Non deve dunque sorprendere che accanto a manifestazioni musicali e celebrative si definiscano obiettivi di natura musicologica, da perseguirsi secondo i metodi della ricerca scientifica. Al centro della discussione sarà considerata la figura di Dionisi compositore, difficile da collocare nel suo tempo, in quanto depositario di un sapere musicale che in una dimensione quasi sovra-storica trova nell’artigianato compositivo di tutti i tempi spunti per una modernità assolutamente personale.
L’attività compositiva di Dionisi è infatti assai meno nota di quanto possa lasciar supporre la fama e l’ammirazione del suo magistero musicale. Se alcune pagine corali di Dionisi (in particolare le preziose rielaborazioni di melodie popolari per il Coro della S.A.T.) rimangono indelebilmente impresse nella memoria, è sicuramente meno noto il cospicuo patrimonio di opere di maggior impegno compositivo dedicato agli organici più diversi. Considerevole è infatti la produzione di musica da camera e orchestrale nella quale il linguaggio musicale si evolve traendo ispirazione dalle correnti neomodali e neoclassiche, talvolta sperimentando soluzioni pseudo-dodecafoniche o muovendosi su un terreno più liberamente atonale, pur sempre controllato dalla perfezione del contrappunto lineare.
Con questa manifestazione, che rientra in un progetto di ricerca avviato dal Laboratorio di Filologia Musicale del Dipartimento di Filosofia, Storia e Beni culturali dell’Università degli Studi di Trento, si intende offrire una panoramica dell’attività artistica di Dionisi e avviarne una sistematica indagine critica e musicologica al fine di non disperderne il prezioso lascito culturale.

Eventi (si veda anche la brochure allegata):
-18/11  ore 18,30, Aula 3 della Facoltà di Lettere, Via S. Croce 65: Presentazione del CD “Lauda Anima Mea” inciso dal Coro Filarmonica Trentino diretto da Sandro Filippi.
-18/11 ore 20,45, Sala della Filarmonica, Via Verdi 30: Concerto di musica corale organizzato dalla Federazione Cori del Trentino;
-19/11 ore 10,00-18,00, Aula 3 della Facoltà di Lettere, Via S. Croce 65: Giornata di Studi “Renato Dionisi. L’opera attraverso lo studio critico delle fonti”;
-19/11 ore 18,30, Aula Magna del Liceo Rosmini, Via Bartolomeo Malfatti 2: Concerto-Conferenza “La musica da camera di Renato Dionisi”.

 

Comitato scientifico
Salvatore de Salvo, Marco Gozzi, Marco Russo, Marco Uvietta, Bruno Zanolini.

 

È disponibile on-line il Catalogo delle Opere di Renato Dionisi

 

 
Sito realizzato e gestito da Marco Russo Facoltà di Lettere   |   Dipartimento Filosofia, Storia e Beni culturali